12.5.2013 Imparando con Celestini


Imparando con Ascanio Celestini

JPEG - 24.7 Kb
copertina Celestini
.

A conclusione di un intenso anno dedicato alla progettazione eTwinning con i due progetti plurilingui della sezione H, The book of life e Democracy 2.0, il 12 maggio il biennio della sezione H di v. da Procida ha goduto di una domenica particolare. Fra i fiori e i gazebo delle prossime elezioni comunali gli alunni si sono recati al teatro Palladium alla Garbatella per vedere l’ultimo spettacolo di Ascanio Celestini, Discorsi alla nazione, e incontrare l’autore.

JPEG - 37.8 Kb
Davanti al Palladium 2
.

Hanno così potuto notare come la tripartizione dello spettacolo corrisponda alla enucleazione di tre grandi ‘patologie’ della società contemporanea: il qualunquismo, onnipresente nei discorsi ‘da strada’ di uno “zozzone”; l’intolleranza, possibile motore di una guerra civile futura; l’indifferenza, capace di bloccare qualunque trasformazione progressista in nome del ‘pensiamo ad altro!’.

JPEG - 27.3 Kb
Biglietto spettacolo Celestini
.

A fine spettacolo si è svolto l’incontro fra Celestini, gli alunni, le professoresse Marconi e Fasanelli e una mamma di un’alunna. Tornando sulla tematica a lui cara della memoria storica, l’autore ha voluto far notare che anche un luogo altamente simbolico come Auschwitz non vada cercato solo vicino Cracovia, ma esista in tutti quei punti del Sud del Mondo in cui un bambino viene privato della possibilità di giocare o studiare per cucire palloni da calcio o scarpe da tennis per i suoi coetanei più fortunati.

Ha chiarito come in questo senso la scuola possa adempiere ad una specifica funzione di educazione civica, ma solo nel momento in cui decida di considerare gli alunni come persone dotate di una specifica ed autonoma personalità ed esperienza di vita e non come “vasi vuoti da riempire!” .

JPEG - 28.2 Kb
12.5.2013 Alunni al Palladium-Celestini
.

Dopo aver ricevuto una copia dei lavori elaborati dai ragazzi sulla sua produzione narrativa – parte dei quali sono stati pubblicati nel progetto eTwinning The book of life - Celestini ha rivolto ai presenti un invito a non guardare alla società come a una costruzione che viene dall’alto, ma come a un lento lavorio dal basso che determina una continua trasformazione non solo delle strutture esistenti ma anche del pensiero dei cittadini stessi.

Questo incontro con l’autore romano ha suggellato un lungo lavoro sulla cittadinanza attiva condotto in quest’anno scolastico anche nell’ambito del progetto eTwinning, Democracy 2.0.

Prof.ssa Augusta Charis Marconi

JPEG - 28.2 Kb
I H e II H con Ascanio Celestini
.

<

Ultimo Aggiornamento: 10 giugno 2013

« Dicembre 2018 »
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6