Maggio - Giugno 2015 RSgS e lo Spettacolo teatrale bilingue a cento anni dalla Grande Guerra


100

(One hundred – Cento)

Spettacolo teatrale bilingue a cento anni dalla Grande Guerra

Il centenario della prima guerra mondiale ha rappresentato un’occasione fertile per una riflessione condivisa con i diciannove studenti del Laboratorio teatrale del Liceo Machiavelli.

La scelta di tale argomento è stata attuata in collegamento con il Progetto Europeo Comenius-eTwinning 2013 – 2015, Ready, Steady, grow Slow - investing TIME and skills into sustainable citizenship, che ha avuto come tematica il Tempo nelle sue diverse valenze di significato, con la convinzione che il teatro favorisca un processo di identificazione nei confronti di un vicenda epocale per la nascita dell’Europa moderna. Ed è proprio grazie alla sua dimensione fortemente europea, un’Europa di cui oggi celebriamo la comune appartenenza e che allora fu teatro di uno scontro feroce, che lo spettacolo si è prestato ad un lavoro multilinguistico, costituito da una vera e propria polifonia di voci, fonti, lingue e linguaggi, per comprendere ed affrontare il presente a partire da una maggiore sensibilità verso un storia comune.

Il lavoro teatrale è stato costruito insieme agli studenti, con la regia di Marta Gilmore, madrelingua di italiano ed inglese e direttrice artistica del collettivo teatrale Isola Teatro , in collaborazione con le Docenti di Italiano ed Inglese. I ragazzi del laboratorio teatrale hanno avuto l’importante opportunità di portare lo spettacolo sul palco del teatro Golden di Roma il 29 maggio, poiché sono stati selezionati nell’ambito del Festival dei Laboratori teatrali di Roma , iniziativa promossa dall’Agis Scuola. Inoltre il 5 giugno hanno realizzato uno spettacolo itinerante nei vari locali del Liceo Machiavelli, utilizzando le scale per emulare le marce, mentre le aule sono diventate ospedali e tribunali militari ed il cortile e l’atrio una trincea di guerra.

Per affrontare questo tema e costruire lo spettacolo agli allievi è stato chiesto di effettuare un lavoro di ricerca di testi e di fonti, con alcuni romanzi di riferimento come “ Addio alle armi “ di Hemingway, “ Un anno sull’altipiano” di Lussu, “ Trincee “ di Salsa ed il racconto breve di Remarque “ Il nemico”.

Inoltre ai ragazzi è stato proposto un lavoro multimediale, grazie all’utilizzo di videoproiezioni, valorizzando le loro competenze tecnologiche.

Gli studenti del Laboratorio teatrale hanno inventato alcune scene e situazioni, muovendosi tra passato e presente , partendo da una domanda: cosa accadrebbe oggi se scoppiasse una guerra in Europa? I ragazzi hanno raccolto questa domanda con autonomia creativa e disponibilità a mettersi in gioco, lavorando su sequenze di movimento oltre che testuali, con forte impatto emotivo e visivo e passando da una lingua all’altra, condividendo con il pubblico il frutto del loro lavoro.

Prof.ssa Giselda D’Eugenio

Ultimo Aggiornamento: 27 giugno 2015

« Dicembre 2018 »
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6