Una lectura muy creativa de la novela ’Caperucita en Manhattan’ de C. M. Gaite


JPEG - 51.3 Kb
lectura del libro para la realización de presentaciones power points y vídeos

Trabajo en equipo

.

Buenos días a todo el mundo,
Hoy os presentaremos un proyecto que hemos realizado con la profesora de Español Laura Carbonelli y el profesor de Informática Fabrizio Melchiori, sobre el libro, Caperucita en Manhattan.
Este libro narra la historia de Sara Allen, una niña que vive en Brooklyn y sueña con Manhattan. La escritora del libro, Carmen Martin Gaite, transforma el cuento de Caperucita Roja, adecuándolo a nuestros tiempos.

Con la profesora Laura Carbonelli nos hemos organizado en varios grupos y hemos analizado todos los aspectos del libro y con el responsable de la aula de documentación Fabrizio Melchiori hemos organizado el proyecto y realizado las presentaciones de los distintos personajes, temas, lugares etc. que han surgido del análisis del libro utilizando todas las TIC, tales como Power Point, Movie Maker, Media Player, Word e Internet. Así, hemos presentado nuestros trabajos sobre el libro a varios profesores y profesoras de Lengua Española.

Nos hemos divertido mucho durante este trabajo tan creativo.
¡Esperemos que os guste!

Michela Napoletano, Tania Shevtvis, Genesis CondeIIIG

JPEG - 59.2 Kb
Caperucita en Manhattan

Trabajo creativo IIIG

.

In classe, con la professoressa Laura Carbonelli ed il responsabile del centro di documentazione Fabrizio Melchiori, abbiamo realizzato un progetto riguardante la lettura e l’analisi del libro: “Caperucita en Mahattan” della scrittrice Carmen Martin Gaite.

La lettura comprendeva la ricerca delle parole di cui non conoscevamo il significato, per permetterne la comprensione totale ed i riassunti dei capitoli letti. In classe abbiamo discusso le varie tematiche e punti chiave del libro e nel frattempo ne abbiamo terminato la lettura. Abbiamo inoltre esposto il nostro punto di vista e ci siamo confrontati sulle frasi che ci avevano colpito di più. Da questo momento, è finita l’analisi più didattica del libro ed è iniziata quella più creativa.

Infatti, oltre ad aver immaginato, ognuno, un finale diverso per il libro, siamo stati divisi in piccoli gruppi da due o tre persone e siamo stati incaricati di mettere in luce le varie tematiche affrontate nel racconto.
Ogni gruppo aveva un argomento da approfondire utilizzando, punto comune per tutti, il programma Power Point di Windows.
Per organizzarci, abbiamo trascorso molte ore nel centro di documentazione dove il responsabile Fabrizio Melchiori ci ha guidato nell’utilizzo del programma e nell’organizzazione del progetto.
Da qui abbiamo cercato, su richiesta della professoressa, di sviluppare il progetto nella maniera più creativa ed abbiamo redatto una specie di copione nel quale descrivevamo in che modo avremmo trattato l’argomento assegnatoci e quali mezzi avremmo usato.

Dopo un lungo lavoro per la realizzazione delle presentazioni, continuamente supervisionate, abbiamo terminato i vari progetti. Quindi, ci siamo riunite nella sala multimediale della scuola e abbiamo visto le presentazioni; le soluzioni creative sono state molte, infatti oltre ai testi espositivi sono state inserite le frasi più significative, ma soprattutto immagini, canzoni ed anche video con balletti e scenette.

In conclusione, si può dire che abbiamo analizzato questo libro in maniera proficua e soprattutto molto completa e divertente.

Elisa Cecchi IIIG

Documenti allegati

Ultimo Aggiornamento: 6 aprile 2011

« Luglio 2020 »
L M M G V S D
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2