23.2.2017 Il fiume e il guado


Il fiume e il guado

Dopo la presentazione in classe dei caratteri del terzo fiume italiano, i ragazzi del 1H sono stati accompagnati dalla prof.ssa Marconi a visitare i luoghi legati alle origini della fondazione di Roma.

Inserito nel Laboratorio geo-storico curricolare della docente, l’esplorazione dei primi luoghi di formazione della civiltà romana è legata alle attività Unesco del Liceo.

Gli alunni hanno appreso come dalle sorgenti del Fumaiolo a 1268 m. di altezza il Tevere scorra per 405 km sino al Tirreno attraverso Romagna, Umbria, Toscana, Lazio.

Principale comunicazione fluviale fra Etruria e Campania, il Tevere in epoca romana è risalibile dalle navi sino al guado naturale della Tiberina, isola vulcanica in tufo.

A valle viene creato il primo mercato, il Foro Boario, e la riva ospita il portus Tiberinus con il tempio rettangolare (80-70 a.C.) di Portunus, divinità dei guadi, e quello di Ercole Invictus.

L’importanza dei luoghi è sancita dalla leggenda dei gemelli, che da adulti avrebbero voluto creare una nuova città nei luoghi presso cui si sarebbe fortunosamente arenata la loro cesta.

Ultimo Aggiornamento: 23 febbraio 2017

« Dicembre 2018 »
L M M G V S D
26 27 28 29 30 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6